mercoledì 24 ottobre 2012

Tutte le Volte che il Mondo Non è Finito

di Verge
Traduzione di Anticorpi.info

Come andiamo con il nervosismo da 21 Dicembre? Io sono tutto un brivido! Tuttavia esaminiamo queste altre date in cui la gente si innervosì per una imminente fine del mondo.

1- Verso il 30 dC: qualcuno prese il Nuovo Testamento alla lettera, in quanto era questo il lasso di tempo previsto da Gesù prima che giungesse il suo Secondo Avvento. "Questa generazione non passerà prima che tutte queste cose siano avvenute." (Matteo 24:34). La data è basata sulla presunta aspettativa di vita in quel periodo: 30 anni. 

2- 500 dC: Ippolito di Roma, teologo del III secolo, previde che la fine del mondo sarebbe giunta in quella data, e a suffragio della sua teoria usò delle interpretazioni alternative di alcuni passi della Bibbia (tra cui una basata sulle dimensioni della Arca dell'Alleanza). La convinzione che il mondo sarebbe finito nel 500 dC fu molto popolare, e l'opinione di Ippolito fu avallata da molti colleghi teologi tra cui Sesto Giulio Africano e Irenus.


3- 1000 dC: Fu la prima vera mania globale da "Fine dei Tempi". Si sviluppò vero panico di massa. Molti cristiani si liberarono di tutti i personali possedimenti. Le guerre contro i pagani si esacerbarono ed i soldati cristiani combatterono le guerre 'sante' con maggiore impeto, nel tentativo di convertire quante più anime possibili prima della Seconda Venuta di Cristo.

4- circa nel 1184 alcune profezie paventarono la imminente instaurazione di un "Nuovo Ordine Mondiale", istruendo i cittadini a rinchiudersi in grotte e accumulare provviste per fronteggiare carestie, terremoti e altri disastri naturali che sarebbero seguiti. Interrompetemi pure, se avete già sentito qualcosa di simile (il problema è che stavolta il Nuovo Ordine Mondiale sembra essere già realtà e sotto gli occhi di tutti, fin dalla sua inaugurazione, il giorno 11 Settembre 2001 - n.d.t.).

5- 1284: Papa Innocenzo III vaticinò quella data come fatale, in quanto giungeva a 666 anni dalla fondazione dell'Islam.

6- 1346: la Peste Nera sterminò un terzo della popolazione europea, inducendo molti a credere che fosse giunta la Fine del Mondo. Almeno quella volta il panico fu motivato da qualcosa di concreto.

7- 1496: 1500 anni dopo la nascita di Gesù, costituì un'altra popolare data della Fine dei Tempi per la escatologia dell'epoca.

8- 1669: Temendo l'avvento dell'Anticristo 20.000 Vecchi Credenti in Russia si diedero fuoco tra il 1669 ed il 1690.

9- 1792: Altra data che alcuni profeti vaticinarono essere la fine del mondo. All'epoca, praticamente ogni gruppo religioso era convinto di essere depositario della vera data della Apocalisse.

10- 21 Marzo 1843: William Miller, fondatore del movimento Millerite, predisse la seconda venuta di Gesù in questa data. Tale convinzione si diffuse capillarmente nella popolazione. Poi però Gesù non tornò, e Milner pensò bene di ...

11- 2 Ottobre 1844: ... posticipare di un anno la data ufficiale della Fine del mondo. Ancora una volta un numero enorme di fedeli cristiani gli credettero, vendettero le loro proprietà, lasciarono il lavoro, e si misero in attesa. Questa data è anche nota come "La Grande Delusione."

12- 1874: Fu una delle molte date apocalittiche indicate dai Testimoni di Geova (v. post correlati). Dopo che mancò di avverarsi anche la ennesima previsione del 1975, tale culto subì una forte emorragia di seguaci ed un brusco calo di nuovi aderenti.

13- 1891: Madre Shipton, una mistica del XVI secolo avrebbe scritto la seguente rima: "The world to an end shall come; in eighteen hundred and eighty-one." Il fatto che io abbia usato il condizionale, dovrebbe significare molto.

14- 17 dicembre 1919: il meteorologo Albert Porta predisse che un allineamento cosmico di 6 pianeti avrebbe provocato la esplosione del sole. In realtà in quel fine settimana nemmeno piovve.

15- 1973: il leader dei Children of God - David Berg - predisse che la cometa Kohoutek avrebbe distrutto gli Stati Uniti. Il che ovviamente significava che il mondo intero sarebbe finito, in quanto gli USA sono troppo importanti ...

16- 1980 a seguire: ci si avvicinava al fatidico anno 2000, e gli anni Ottanta furono il decennio giusto per iniziare a preoccuparsi dello imminente nuovo avvento di Gesù. Ad esempio, la nota veggente Jeanne Dixon predisse che la Terra sarebbe stata colpita da una cometa a metà degli anni '80. Predisse anche che gli USA avrebbero avuto il primo presidente donna in quello stesso periodo. Semplice coincidenza?

17- 25 Maggio 1981: 50 membri della Assemblea di Yahweh si riunirono presso Coney Island - New York - per attendere la fine del mondo che sarebbe giunta tra le ore 03:00 e il tramonto (ora degli Stati Uniti). Ebbene si: quella notte si udirono risuonare i tam tam dei bongo.

18- 1988: Edgar C. Whisenant, nel libro "88 ragioni per cui la ascensione avverrà nel 1988" stabilì un perioso di tre giorni nei quali i credenti sarebbero stati fatti ascendere, in previsione della Fine dei Tempi. Quando il 1988 trascorse senza che fosse accaduto alcunché Whisenant imitò il metodo di molti aspiranti profeti e procrastinò la data di qualche altro anno.

19- 6 settembre 1994:
L'evangelista radiofonico Harold Camping scrisse in un libro della imminente fine del mondo: "se questo studio è accurato, e in cuor mio sono certo che lo sia, non ci saranno proroghe a questo termine ultimo. Quando giungerà la fine - il 6 Settembre 1994 - nessun altro potrà essere salvato. In seguito Camping fissò una nuova data per il 21 ottobre 2011.

20- 1999: Cito Nostradamus: "Nell'anno 1999 e sette mesi (Luglio) / Il Gran Re del Terrore giungerà dal cielo / Risorgerà Gengis Khan / Prima e dopo la guerra dominerà incontrastata" (X,72)

21- 2000: Il cosiddetto millennium bug tenne il mondo con il fiato sospeso la notte di Capodanno 1999.

22- Nell'ambito dell'anno 2000 è possibile scegliere tra un numero spropositato di previsioni apocalittiche. Il sito web Religious Tolerance ne ha contate ben 42.

Detto questo, preparatevi, perché il mondo finirà nel 2012. O al massimo nel 2013.

Articolo in lingua inglese pubblicato sul sito The Daily 23
Link diretto:
http://thedaily23.blogspot.it/2010/04/23-end-of-world-dates-that-have-expired.html

Traduzione a cura di Anticorpi.info

14 commenti:

  1. Oddio Rosa a me non fa proprio nessun effetto "la fine del mondo" , ritengo che nessuno sa quando e come avverrà questo, è solo che l'uomo ha 1 PAURA atavica di "morire" e quindi fa continuamente previsioni .. oppure (mia idea forse sciocca) ha la coscienza sporca e quindi sa che morendo c'è un contincino da pagare dall'altra parte ?
    Laura faccino da leone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, entrambe le ipotesi sono possibili, anche se propendo per la paura senza ragioni precise. L'appuntamento del 2012, comunque non è una fine ma una trasformazione, un cambiamento di frequenza spirituale...e meno male, ce n'è grandissimo bisogno, le datazioni precise sono, sinceramente, un pochino grottesche, come le definizioni orarie, mi accontenterei che questra trasformazione avvenisse in questi anni.
      Un abbraccio cara :))
      Namastè

      Elimina
  2. E' quella fine lenta che stanno operando gli uomini con le loro immondizie sparse nella terra, nel mare e nell'aria che mi preoccupa ... namastè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come non darti ragione Francesco e questo è il dato maggiormente preoccupante, questa follia collettiva che non tiene conto del futuro e della sostenibilità, che spreca e rovina, che distrugge ed accumula rifiuti...se andiamo avanti così se non sarà oggi...sarà domani!
      Namastè

      Elimina
  3. Prepariamoci, allora, alla prossima!!! E buona apocalisse a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh... altrettanto a te Massimo...teniamo presente però che attorno all'anno 1000 qualche cosa è pur avvenuto ed una trasformazione profonda si è avviata... scherzo, ma se il 2012 fosse un passaggio simile sarebbe comunque un bel casino no?
      Buon pomeriggio Massimo
      Namastè

      Elimina
  4. Risposte
    1. ehehe utile sì...!
      Ciao Pupottina :))
      Namastè

      Elimina
  5. Dayton,Ciao Rosa,profezie :Analizziamo e teniamo le cose buone:
    (IL POPOLO ITALIANO VIVRà UN PERIODO AMARISSIMO CHE VEDRà SCARDINATI TUTTI I PRINCIPI DEEL'ONESTà E DELLA MORALE ECC. ECC. ( 1945)
    P.S. il futuro non è scritto ,il destino lo costruiamo con le nostre mani.

    A presto .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo nel destino e credo che sia scritto noi possiamo però decidere se quello che è scritto sia o meno "positivo" possiamo viverlo nel modo giusto oppure no, quindi in certo modo lo possiamo influenzare, ma non determinare.
      Buona serata :)
      Namastè

      Elimina
  6. Ultima nostra speranza: che i Maya (o chi per loro) avessero ragione.
    Sono poco portato alla fede, certo è che così non andiamo da nessuna parte.
    Viva i Maya allora!
    Ad maiora!
    :)
    Namastè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh..non è assolutamente detto che il cambiamento previsto dai Maya sia immediatamente percepito, le attese sono sin troppe e la data un tantino troppo precisa, a che ora dovrebbe iniziare? Scherzo ovviamente.... speriamo davvero che non sia l'ennesiam bufala, questo mondo ha bisogno di cambiare...visto che noi non siamo in grado di farlo.
      Namastè Paolo :)

      Elimina
  7. complimenti per il tuo interessantissimo blog.... e grazie di esserti aggiunta al mio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Angela e grazie a te per l'apprezzamento! :))

      Elimina

La moderazione dei commenti è stata attivata. Tutti i commenti devono essere approvati dall'autore del blog.
Non verranno presi in considerazione gli interventi non attinenti agli argomenti trattati nel post o di auto-promozione.
Grazie.